Formazione


Lignano Sabbiadoro 2022 - La fede nell’imprevedibile

Presentazione
Non è facile arrivare al prossimo convegno nazionale di pastorale giovanile. I due anni di pandemia hanno più volte rimandato l’appuntamento tenendolo in sospeso. Ora si apre la possibilità di ritrovarci in presenza, non senza la difficoltà di giorni inediti e sicuramente “scomodi”. Ma è la sola possibilità per provare a ritrovarci e vederci di persona.
Il tema che abbiamo scelto è La fede nell'imprevedibile.
Il convegno avrà una sorta di “basso continuo” che parte dall’idea di rileggere questo tempo nuovo sostenendo il confronto e la riflessione, ma si articolerà su temi diversi.
Apriremo con un dialogo al femminile su cosa significhi oggi uscire dal buio nel quale, peraltro, siamo ancora immersi: come se non fosse bastata la pandemia, si sono aperti scenari di guerra tutt’altro che rassicuranti. Ad animare il tema due donne abituate ad abitare la crisi: Violette Khoury e Luigina Mortari.
Continueremo approfondendo il discorso sugli adolescenti, cantiere aperto dalla Chiesa italiana la scorsa estate. E lo faremo con il prof. Franco Nembrini e il prof. Matteo Lancini. Faremo un ulteriore passo intorno al discorso della sinodalità, parola sulla bocca di tutti ma che ha bisogno di essere chiarita. Non tanto a livello teorico e infatti ci affideremo per questo passaggio a dei laboratori pratici, guidati da Giacomo Costa.
Nella chiusura, come sempre, proveremo a rileggere i nostri passi e a indicare (a partire dalle riflessioni fatte) le strade possibili per un impegno comune (don Michele Falabretti).

  • Equipe diocesana
    • Incaricato diocesano - Dott. Antonio Cotardo
    • Assistente diocesano - Don Pasquale Fracasso
  • Giornata per l'Università Cattolica

Il Progetto Policoro è un progetto organico della Chiesa italiana che esprime attenzione nei confronti dei giovani disoccupati e si rivela come tentativo della comunità ecclesiale di farsi compagnia, di farsi prossimo, agli uomini e alle donne che vivono situazioni difficili nell’ambito della ricerca del lavoro e faticano a trovare ragioni per vivere.
Ancora oggi, la Chiesa ai giovani che sperimentano la disoccupazione dà una risposta, la stessa data da Pietro allo storpio che chiedeva l’elemosina alla Porta Bella del Tempio di Gerusalemme: “Non possiedo né argento, né oro, ma quello che ho te lo do: nel nome di Gesù Cristo, il Nazareno, cammina!”(At3,6).

Policoro, città in Provincia di Matera, è il luogo dove si svolse il primo incontro il 14 dicembre del 1995 voluto da don Mario Operti, il quale diede vita al Progetto Policoro insieme a Caritas Italiana, al Servizio Nazionale per la Pastorale Giovanile e all’ Ufficio Nazionale per i problemi sociali e lavoro.
Attraverso il Progetto, si vuole affrontare il problema della disoccupazione giovanile, attivando iniziative di formazione a una nuova cultura del lavoro, promuovendo e sostenendo l’imprenditorialità giovanile in un’ottica di sussidiarietà, solidarietà e legalità, secondo i principi della Dottrina Sociale della Chiesa. Nella diocesi di Otranto è attivo lo sportello del Progetto Policoro nei giorni di martedì dalle ore 9,00 alle ore 12,00 e giovedì dalle ore 16.00 alle 19,00 sito in Maglie, alla via Cesare Battisti, 5.

E’ possibile contattare l’animatore di comunità alla mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e visitare la pagina Facebook Progetto Policoro Otranto



SETTIMANA SOCIALE 2021 DI TARANTO
www.settimanesociali.it



MANIFESTO DELL'ALLEANZA
Il testo del manifesto

View the embedded image gallery online at:
https://pastoralegiovanileotranto.it/formazione#sigProIdb57476ad69

Cos'è?
Cosa si può fare?



FORMAZIONE GIOVANI
Animatori di Comunità
Animatori "Laudato si'"
Formazioni:
- La sostenibilità: transizione o conversione ecologica - Locandina - Video